Partecipa a Notizie Nazionali

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Sardegna ultima per istruttoria pratiche comunitarie sulla pastorizia

La denuncia da Coldiretti, in arrivo l'indennità compensativa

Redazione
Condividi su:

Ancora guai per la pastorizia in Sardegna, settore d'eccellenza per l'isola ma bistrattato per la burocrazia nel suo essere, secondo l'ultima denuncia di Coldiretti Sardegna.

“La Sardegna è all’ultimo posto tra le Regioni italiane per l’istruttoria delle pratiche del 2015: siamo fermi al 37 per cento”.

Lo ha sottolineato ieri a Dorgali (NU) durante il convegno sulle capre promosso dall’Aras, dalla cooperativa pastori e dal dipartimento di Veterinaria di Sassari, il presidente di Coldiretti Sardegna Battista Cualbu.

“Ogni giorni chiamo più volte in Regione ed Argea per avere notizie sui pagamento dei premi comunitari. Siamo fuori tempo massimo, mi sembra che qualcuno stia sottovalutando il problema non capendone la portata. Questa mattina – ha detto ieri Cualbu - il direttore di Argea, Gianni Ibba, mi ha assicurato che sono in pagamento 17 mila domande per l’indennità compensativa, mentre nella prossima settimana è atteso il decreto 11 con circa 9 milioni di euro per diverse misure del Psr”...Continua a leggere...

Condividi su:

Seguici su Facebook