Accadde oggi 4 dicembre 1956

Il primo pilota italiano sfonda la barriera del suono

pubblicato il 04/12/2016 in Arte e Cultura da Nicola Biagi
Condividi su:
Nicola Biagi

Italia 4 Dicembre 1956 cielo terso senza nuvole un boato nel silenzio di un normale Martedì di lavoro, lo sguardo subito rivolto verso il cielo, niente appare sui cieli di pratica di mare,solo il sole invernale che rischiara la giornata, eppure un piccolo aereo a reazione è apparso ma nessuno lo ha visto, perché insieme al suo pilota ha superato l' impossibile.

È passato prima che giungesse il suo fragore, avanti ai suoi decibel col suo aviatore hanno sfondato insieme e ridotto in frantumi la barriera del suono. Sono i primi pilota e aereo italiani a farlo in Italia e per l' Italia.  Un piccolo grande uomo quel 4 dicembre del '56 ha raggiunto l' impossibile, a bordo del suo velivolo aerfer Sagittario II il ten. col. Giovanni Franchini ha sfondato per primo il muro del suono, è il primo italiano ad andare più veloce di tutti su un velivolo tutto di progettazione e costruzione italiana, dando così all' Italia un nuovo primato è un lustro tutto italiano.

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password