Il teatro d'elite torna a brillare in tv

I Monologhi, in chiave originale, sono firmati dalla penna di Giuseppe Cossentino

Articolo di giornalismo partecipativo pubblicato il 30/03/2014 in Arte e Cultura da Beppe Santino
Condividi su:
Beppe Santino
Nella foto, il tenore Giuseppe Di Lorenzo ex star di " Ti lascio una Canzone Raiuno

Dopo anni  e in  un momento di crisi del teatro italiano con la chiusura di molti teatri importanti, il teatro  d'elite torna in tv con una grande operazione sull'emittente  Ciao tv, canale 686 del digitale terrestre ed addirittura in diretta televisiva.
Una tv  che per la prima volta brilla di arte ed eleganza grazie alla geniale intuizione ed idea di un giornalista napoletano Giuseppe Nappa  e i monologhi inediti scritti da uno degli autori contemporanei più richiesti del momento, Giuseppe Cossentino, pioniere dell'arte radiofonica italiana del cyberspazio e creatore del primo webradiodramma  italiano" Passioni Senza fine".
I monologhi di Cossentino,  autore audace  e lodevole un pò in stile pirandelliano,  non hanno paura di raccontare attraverso un'attenta  drammaturgia teatrale  tematiche di scottante attualità come la denuncia al Femminicidio e l'omosessualità, in un pathos narrativo crescente e toccante con una certa delicatezza e sensibilità di fondo che sorprendono il telespettatore e lo portano ad un'attenta riflessione arrivando al  suo cuore con mille emozioni.
Un parterre attoriale di tutto rispetto e di attori professionisti che riportano la recitazione e l'interpretazione in tv dopo tanto tempo.
Anna Calemme, attrice e cantante vincitrice del Festival di Napoli di Rete4  ed una delle voci più eleganti di Napoli nel mondo, Rachele Esposito, grande teatrante e i giovani attori, professionisti preparati Mariano Mascolo e Mirko Ferramola,  grazie a dei testi forti ed una lettura interpretativa vincente fanno brillare di qualità per un'ora e mezza il canale 686 del digitale terrestre, portando eleganza e cultura nella storia di una tv interegionale.
Un programma inedito, sottolineato da momenti musicali di Anna Calemme, Mirko Stella, il tenore Giuseppe Di Lorenzo ( ex star di " Ti lascio una canzone" Raiuno) e dalla poesia e l'introduzione di Tina Piccolo,  l'ambasciatrice italiana della Poesia nel mondo.
Un momento alto di televisione che speriamo possa ripetersi almeno per una volta all'anno  e che intanto ha dato la possibilità agli artisti di ricevere un diploma d'onore per la loro professionalità e qualità artistica che si è contraddistinta. " Il teatro in tv" sarà presentato in vari centri di cultura e salotti d'elite e concorsi nazionali in tal modo di divulgare l'arte e l'eleganza del teatro di prosa in diretta televisiva.

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password