Arrestato il figlio della donna uccisa a città di Castello

Federico Bigotti 21 enne è stato arrestato sabato sera

pubblicato il 04/01/2016 in Attualità da Valentina Roselli
Condividi su:
Valentina Roselli

E' stato arrestato Federico Bigotti, il figlio 21enne di Annamaria Cenciarini, la donna uccisa a Città di Castellolunedì scorso.
Il ragazzo aveva detto che la madre si è era colpita da sola e di averla vista con i suoi occhi compiere questo gesto folle. Racconto che non ha mai convinto gli inquirenti e l’autopsia ha dato loro ragione.

Impossibile che la donna abbia potuto ridursi così da sola , dodici efferati colpi di cui uno grosso e profondo sulla gola sferrato da dietro, tanti colpi al cuore, tagli alla schiena, alle orecchie e alle spalle. Un taglio particolarmente violento al mento e tagli da difesa alle mani.

Subito si era esclusa la penetrazione in casa della donna da parte di un estraneo poiché  né la porta né la finestre erano state forzate
Federico era il solo in casa con la madre e i loro rapporti erano molto tesi.  La donna non gradiva infatti lo stile di vita del ragazzo e cercava di farlo cambiare. 

IL ragazzo è adesso in carcere  e secondo le parole dei suoi legali risulta in stato di shock. I legali non hanno voluto rilasciare ulteriori commenti prima della lettura dell'ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip di Perugia e richiesta dalla procura della Repubblica.
 

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password