Piacenza: indagine su donna morta al pronto soccorso dopo il secondo ricovero

Indagine sulla morte di una donna di 58 anni all'ospedale di Piacenza.

pubblicato il 25/01/2016 in Attualità da Valentina Roselli
Condividi su:
Valentina Roselli

Si chiamava Daniela Rossi, la donna deceduta dopo un ricovero d'urgenza nel reparto di rianimazione dell’ospedale di Piacenza.
Le cause della sua triste fine non sono ancora note , adesso la procura ha aperto un’inchiesta ma   l'ipotesi più probabile sarebbe quella di una setticemia da streptococco.

La donna si era recata al pronto soccorso il 16 gennaio scorso dell'ospedale Guglielmo da Saliceto insieme al marito , dicendo di avere conati di vomito e diarrea con  febbre.Dopo qualche ora è stata dimessa ma una volta tornata a casa  la situazione è andata sempre peggio portandola ad una forte disidratazione.

Tre giorni dopo, il  19 gennaio il marito ha dovuto chiamare il  118 e la donna questa volta, è arrivata in condizioni ben più gravi rispetto a qualche giorno prima, tanto da dover essere ricoverata in rianimazione, dove però è morta dopo qualche ora.

La Procura nel corso dell’inchiesta aperta ha disposto l'autopsia e l'acquisizione delle cartelle cliniche.
 

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password