Partecipa a Notizie Nazionali

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Operazione antipedofilia nel bresciano indagati un prete e un poliziotto

Fermate 11 persone per pedofilia e prostituzione minorile continuata

Condividi su:

L’indagine, avviata nel mese di agosto 2015 dai carabinieri di Brescia in provincia di Brescia, Bergamo, Milano, Monza e Brianza, Parma e Pavia lha portato in questi giorni all’arresto  di undici  soggetti indagati per pedofilia e prostituzione minorile continuata.  Tra  questi  , personaggi insospettabili che per il loro ruolo dovrebbero  garantire moralità e sicurezza, nell’ordine: un prete,  un agente di polizia locale, un allenatore di una squadra di calcio giovanile.

L’indagine ha identificato quattro minorenni di sesso maschile dai 16 ed i 17 anni, i quali, venivano a contatto con uomini ,consapevoli della minore età dei giovani , tramite i  social network  e siti di incontri online. I ragazzi venivano pagati per le loro prestazioni  con denaro, oppure con regali di vario tipo.

I rapporti sessuali a pagamento si svolgevano  in auto parcheggiate  nelle piazzole di alcuni centri commerciali  o nelle abitazioni dei fermati. 
L’operazione sarà illustrata nei dettagli questa mattina alle ore 11.00 presso la sala stampa del Comando Provinciale Carabinieri di Brescia.

Condividi su:

Seguici su Facebook