Morto il sommozzatore della polizia Sanarico mentre cercava il corpo di Isabella Noventa

Rosario Sanarico è morto durante le ricerche rimasto incastrato sul fondo

pubblicato il 20/02/2016 in Attualità da Valentina Roselli
Condividi su:
Valentina Roselli

Morto l'ispettore Superiore Rosario Sanarico, il sommozzatore della Polizia impegnato a Padova ieri  nelle ricerche del cadavere di Isabella Noventa nel Brenta, rimasto  incastrato sul fondo del fiume mentre era in perlustrazione.

Un professionista con una grande esperienza raccontano i colleghi : "Un gigante buono con esperienza trentennale " ha dichiarato il questore "  si era offerto volontario con il suo consueto entusiasmo e con la forte motivazione che lo contraddistingueva, per partecipare alle ricerche del cadavere di Isabella Noventa, alla guida dei suoi uomini del Centro Nautico e Sommozzatori della Polizia di Stato di La Spezia. Un grande esempio di senso dello Stato e di dedizione al dovere che lo ha spinto a sacrificare la sua stessa vita. Siamo tutti stretti intorno alla moglie Antonella e ai figli Alessio e Annavera in questo momento di grande dolore”.

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password