Roma, quattro poliziotti preparano la cena a una coppia di anziani soli

Nessun ladro o delinquente, i poliziotti trovano due anziani bisognosi di compagnia e gli preparano la cena

pubblicato il 04/08/2016 in Attualità da Lucia Di Candilo
Condividi su:
Lucia Di Candilo

E che ne dite di una serata a cena con 4 poliziotti che al posto di redigere verbali o procedere con i mandati di arresto, si trasformano in chef ai fornelli e preparano una deliziosa cena per una coppia di anziani colpiti da un'inguaribile solitudine?


È successo a Roma, nel quartiere Appio, dove Michele e Jole, rispettivamente di 94 e 89 anni e insieme da quasi settanta, si tengono compagnia con la televisione, le voci dei vicini e il caos tipicamente romano.

Ma è una sera di inizi agosto, sono tutti in vacanza e la Capitale sembra persino essere più tranquilla e meno caotica e rumorosa del solito. Michele e Jole si sentono tristi, più tristi delle altre sere: la TV non è di ottima compagnia tra i telegiornali che elencano tragedie e le repliche di serie televisive poco interessanti per delle persone anziane. Nessuno passa a trovare Michele e Jole che presi dalla disperante solitudine iniziano a piangere. Probabilmente piangono sempre più forte, singhiozzano e poi iniziano ad urlare finché qualcuno li sente e preoccupato chiama la Polizia.

La volante arriva, i poliziotti sono in quattro. Stavolta non c'è nessuna lite in corso, nessun ladro o delinquente da arrestare, solo una coppia di anziani disperata. I quattro agenti - Andrea, Mirko, Ernesto e Alessandro - capiscono quello che sta succedendo e non procedono ad arresti o verbali ma di fronte a quella coppia decidono di fare qualcosa.

I quattro poliziotti decidono di cucinare per  i due anziani, come fossero i loro genitori.

Due di loro aprono le dispense, mettono su un pentolino di acqua e buttano la pasta mentre gli altri due agenti si siedono accanto a Michele e Jole per scambiare qualche parola insieme. La pasta al
burro, semplice, con un po' di parmigiano sopra è pronta e Michele e Jole pare si siano calmati con un semplice gesto amorevole di quattro persone a loro sconosciute ma dal cuore immenso.

Un gesto gratuito ma di grande umanità, un gesto fuori dalle competenze e dalle mansioni di quattro poliziotti in servizio. Un gesto che ha regalato una piacevole serata ai due anziani soli e bisognosi di considerazione e un po' di compagnia.

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password