Fermata banda specializzata nelle truffe agli anziani

Questa mattina i carabinieri di Bologna e Napoli hanno arrestato nove persone

pubblicato il 30/09/2016 in Attualità
Condividi su:

I Carabinieri dei comandi provinciali di Bologna e Napoli  dalle prime ore di questa mattina stanno eseguendo un'ordinanza di custodia cautelare personale nei confronti di nove persone, appartenenti  ad una banda criminale specializzata nelle truffe a danno di anziani.

    Il provvedimento, emesso dal gip del Tribunale di Bologna dall’esito dell’indagine denominata “Avvoltoio” è stato eseguita contemporaneamente a perquisizioni domiciliari in Campania,  in tutta la  provincia di Napoli dove risiedono gli autori delle truffe, messe in atto nei mesi scorsi a Bologna e provincia e in altre città d'Italia.

Questo il metodo adottato: i criminali contattavano telefonicamente le vittime  per carpire la loro buona fede, successivamente si fingevano avvocati ed assicuratori, prospettavano il rischio di carcere per un parente dell'anziano,  evitabile solo se il diretto interessato fosse stato disponibile a pagare una somma , definita “premio assicurativo.”

Erano soliti presentarsi anche come  'maresciallo dei Carabinieri', figura che rassicurava gli anziani e li induceva a cedere alle richieste dei malfattori ad affidare loro denaro o preziosi.

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password