Arrestata la moglie di Molteni, l'architetto dei ricchi ucciso un anno fa

Ordinanza di custodia cautelare per dodici persone moglie compresa per l'omicidio dell'architetto Alfio Molteni

pubblicato il 05/10/2016 in Attualità
Condividi su:

Ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal gip su richiesta della procura della Repubblica di Como per l'omicidio  Alfio Molteni, avvenuto il 14 ottobre del 2015, soprannominato dalla stampa l'architetto dei ricchi perchè  aveva come clienti i facoltosi russi delle ville sul lago e commesse in Medio Oriente e a Dubai. 

La vittima,  58 anni, la sera del 14 ottobre fu  raggiunto dai colpi di arma da fuoco alla schiena, mentre stava entrando a piedi nel cortile dell'abitazione del padre nel centro di Carugo, nella quale da qualche tempo si era a trasferito.  L'uomo gravemente ferito, arrivò  a in ospedale in condizioni disperate, ed  morì la sera stessa poco dopo le 22.

L'architetto di Verano Brianza, pare sia rimasto vittima di un complotto di cui faceva parte anche la moglie che è stata arrestata oggi  insieme al suo commerialista , forse suo amante. Nei mesi scorsi altre dieci  persone  per il resato di :  omicidio aggravato, detenzione illegale e porto in luogo pubblico di pistola, danneggiamento e stalking.

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password