Partecipa a Notizie Nazionali

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Addio a De Mauro, al via Cooperative Compliance

Il punto giornaliero sull’Italia a cura di Gianluca Vivacqua

Condividi su:

Tullio De Mauro. Primo lutto del 2017 nel mondo della cultura italiana. Muore a 84 anni a Roma Tullio De Mauro, esimio linguista autore del Grande Dizionario Italiano dell’Uso, edito tra il 1999 e il 2007, e del Dizionario che porta il suo nome, versione concisa del primo. Pilastro del mondo accademico italiano, docente di Linguistica Generale, aveva fondato (con Alberto Asor Rosa) e diretto il Dipartimento di Studi Filologici Linguistici e Letterari nella Facoltà di Scienze Umanistiche dell'Università la Sapienza di Roma. Nel governo tecnico presieduto da Giuliano Amato dal 2000 al 2001 fu ministro della Pubblica Istruzione: in tale ruolo, per far fronte al riemergere dell'analfabetismo, propose una riforma della scuola elementare, con la reintroduzione della sesta classe, che però non ebbe seguito. Era fratello di Mauro De Mauro, cronista dell’Ora di Palermo fatto scomparire dalla mafia nel 1970 per le sue coraggiose inchieste sull’Eni ed Enrico Mattei.  
 
Emergenza criminalità. Scatta a Cosenza l’ora di “Predator”, operazione congiunta di Polizia e Carabinieri per sgominare una banda specializzata in furti nelle scuole e negli uffici pubblici e privati, così come in supermarket e centri commerciali: tra le “vittime illustri”,  l’ Ufficio anagrafe del Comune, le sedi della Cgil e dell'Azienda sanitaria provinciale ed il teatro "Morelli". Sette gli arrestati: sei di essi si trovano attualmente in carcere,  l’ultimo invece è ai domiciliari: si tratta di persone comprese tra i 21 e i 55 anni, come scrive il Lametino. Numerose perquisizioni nel centro storico della città.

Cronaca nera. A Genova il titolare di un panificio, un albanese di 34 anni, ha ucciso al culmine di una lite un suo dipendente ivoriano di 25 anni.  Sembra che la lite sia stata originata da questioni di lavoro. Teatro del tragico alterco il forno “Il granaio” in corso Buenos Aires, non lontano dal Teatro Stabile e dall’Università. Dopo l’omicidio il panettiere ha chiamato la polizia.
A Parma è stato fermato dalla Polizia Gabriele Turco, l’ex compagno di Gabriela Altamirano, la donna argentina trovata morta in un club a luci rosse insieme ad un trans, Luca Manici alias Kelly, che era con lei. Si sospetta che ad uccidere sia la Altamirano che il trans sia  stato proprio Turco, e che alla base dell’omicidio della sudamericana ci sia un conto in sospeso di tipo passionale. Manici, invece, avrebbe avuto la sola colpa di essere testimone del fatto
Ivoriana morta nel centro di accoglienza di Cona (Venezia): la procura lagunare  ha disposto un supplemento d’indagine autoptica sul corpo della venticinquenne. Gli approfondimenti si incentrano "sullo stato complessivo della salute della giovane prima del decesso, e non solo su di esso”, precisano gli inquirenti. Il medico legale aveva stabilito da subito che la causa della morte era stata una trombosi bilaterale polmonare.
Continua la guerra a colpi di arma da fuoco sulle strade di Napoli: ieri sera un uomo, un quarantacinquenne già noto alle autorità,  è stato sparato alle gambe da una persona in scooter. La vittima ha poi rifiutato il ricovero, nonostante gli fosse stata prescritta una prognosi di un mese.

Istat. Per via Cesare Balbo il potere d’acquisto delle famiglie italiane è  cresciuto nel  III trimestre 2016 in una misura tale da far registrare un +0,1% sul trimestre precedente e addirittura un +1,8% su base annua.
Note leggermente dolenti invece nel capitolo conti pubblici: su questo terreno, infatti, l’istituto di statistica evidenzia che il rapporto deficit/pil nel III trimestre 2016 è stato pari al 2,1%: è peggiorato, cioè, dello +0,1% rispetto allo stesso periodo del 2015.

Saldi e influenza. Con le feste natalizie ormai al tramonto, la stagione dei saldi entra nel vivo.  L’Unione dei consumatori si aspetta sconti record, in media del -23,5% sull’abbigliamento.  I negozianti, per parte loro, hanno già annunciato sconti fino dal 30 al 70% sui capi delle passate stagioni.
Al top anche la stagione dell’influenza, con un certo anticipo: già due milioni gli italiani colpiti, seicentoquattordicimila solo nella scorsa settimana.  

Cooperative Compliance. Inizia con il gruppo Ferrero l’esperimento di adempimento collaborativo previsto per le aziende sopra i dieci miliardi di volumi di affari o ricavi. Si tratta, in sostanza, di un accordo tra agenzia delle Entrate e imprese con le suddette caratteristiche “per pervenire a una comune valutazione delle situazioni che possono generare rischi prima della presentazione delle dichiarazioni fiscali, attraverso forme di interlocuzione costante e preventiva su elementi di fatto, inclusa la possibilità dell'anticipazione dei controlli fiscali”, come si legge nel testo del decreto legislativo sulla certezza del diritto.

Federalberghi e Coldiretti. I numeri pre-Befana: sono circa 2,4 milioni gli italiani in vacanza nel weekend lungo dell’Epifania: il 95,6% di loro ha scelto mete nazionali. Quasi metà delle  famiglie italiane, poi (più precisamente il 43%), appenderà la calza, mentre l’11% preferisce altri regali.  

Politica. Per l’Avvocatura dello Stato il quesito referendario per abrogare le modifiche operate dal Jobs Act all’articolo 18 dello Statuto dei lavoratori ha carattere surrettiziamente propositivo e manipolativo” e quindi “è inammissibile”. Appuntamento ora col giudizio della Consulta, che si pronuncerà il prossimo 11 gennaio

Emergenza sismica. Lo scandalo nel cuore del dramma. Due persone risultano indagate per disastro colposo e frode in relazione ai danni riportati dall’ospedale di Amandola, in provincia di Fermo, nel sisma del 24 ottobre scorso. Si tratta del titolare di una ditta della provincia di Napoli e del progettista, un professionista fermano, responsabile dei lavori di consolidamento della struttura,  lavori che però non hanno impedito crolli nel Pronto Soccorso.  

 

Condividi su:

Seguici su Facebook