Partecipa a Notizie Nazionali

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Mafia Capitale. Odevaine: "percepivo 5000 euro al mese da Buzzi"

L'ex capo di gabinetto del Sindaco di Roma Valter Veltroni ha ammesso di aver percepito soldi da Buzzi in un interrogatorio nell'ambito del maxi processo Mafia Capitale

Condividi su:

ROMA - Luca Odevaine, ex componente del tavolo nazionale sull'immigrazione ed ex capo di gabinetto di Walter Veltroni, ha ammesso durante un interrogatorio del maxi processo Mafia Capitale di aver percepito diverse somme di denaro da Salvatore Buzzi.  "Ho percepito cinquemila euro al mese da Salvatore Buzzi da fine 2011 al novembre del 2014 - ha detto Odevaine - .Per lui risolvevo i problemi, facilitavo gli interessi di Buzzi. Ho preso soldi anche dalla cooperativa La Cascina". 

Odevaine aveva già patteggiato con i giudici una pena di 2 anni e 8 mesi di reclusione nell'ambito del processo su Mafia Capitale che ha smatellato la diffusa rete di corruzione nella capitale tra esponenti di varie cooperative che gestivano servizi di accoglienza per i migranti ed esponenti della politica pubblica amministrazione capitolina.

Sulla gestione del CARA di Mineo Odevaine ha detto, nel corso dell'udienza, di aver preso dai vertici della cooperativa La Cascina "circa diecimila euro, poi diventati ventimila euro" per un totale di 260 mila euro".  

 

Condividi su:

Seguici su Facebook