Papa Bergoglio: "il denaro può arrivare a dominarci"

Lo afferma il Pontefice durante il messaggio per la quaresima

pubblicato il 07/02/2017 in Attualità da Costanza Tosi
Condividi su:
Costanza Tosi

"Invece di essere uno strumento al nostro servizio per compiere il bene ed esercitare la solidarietà con gli altri, il denaro può asservire noi e il mondo intero ad una logica egoistica che non lascia spazio all'amore e ostacola la pace". Afferma Papa Bergoglio nel messaggio per la quaresima del 2017, intitolato "La Parola è un dono.L'altro è un dono".

Il testo, articolato in tre parti, analizza la parabola del povero Lazzaro che chiede l'elemosina alla porta del ricco. La ricchezza, spiega spiega il Papa, è il "principale motivo di corruzione e fonte di invidie, litigi e sospetti". "Il denaro può arrivare a dominarci", "la cupidigia rende il ricco vanitoso", e "il gradino più basso di questo degrado morale è la superbia".

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password