Mafia: colpito il clan a Bari

Due anni di indagini per annientare i vertici dell'organizzazione

pubblicato il 01/03/2017 in Attualità da Samantha Ciancaglini
Condividi su:
Samantha Ciancaglini

Quartiere di San Pio e Catino a Bari. Dalle prime luci dell'alba è in corso un' operazione antimafia dei carabinieri.

Nel mirino sono finiti presunti esponenti del clan Strisciuglio e, dalle prime informazioni raccolte, sarebbero stati annientati i vertici e il braccio armato del clan che è uno dei più agguerriti in città. Oltre 100 militari, supportati da un elicottero, cani antidroga, metal detector, e sofisticate strumentazioni tecnologiche, impegnati in arresti e perquisizioni a tappeto alla ricerca di armi e droga. Le accuse sono di associazione di tipo mafioso armata, detenzione e porto illegale di armi anche da guerra, traffico di sostanze stupefacenti con l'aggravante del metodo mafioso.

L'operazione arriva dopo oltre due anni d'indagini condotte dal Nucleo investigativo del reparto operativo e coordinate dalla Direzione distrettuale antimafia. Nel corso delle indagini sono stati sequestrati un Kalashnikov, giubbotti antiproiettile, pistole e centinaia di munizioni.

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password