Mangiano 'Atropa Belladonna': a Torino famiglia in gravi condizioni

La nonna la coltivava in un vaso in balcone

pubblicato il 25/06/2013 in Attualità da a cura della redazione
Condividi su:
a cura della redazione

Un'intera famiglia in ospedale a Torino per intossicazione. È successo ieri sera in zona Vanchiglia. Pare che la famiglia abbia mangiato una pianta coltivata dalla nonna in un vaso sul balcone di casa e preparata come insalata. Sono state sufficienti poche foglie per mandare all'ospedale i quattro componenti della famiglia, tutti in prognosi riservata e in coma farmacologico.

La pianta potrebbe essere la Atropa Belladonna simile nelle foglie alla lattuga e con frutti che possono essere scambiati facilmente per mirtilli. Si tratta di una pianta spontanea tipica delle pianure e delle zone boschive. A finire in vari ospedali della città in gravi condizioni sono un bambino di 12 anni, la madre di 46, la nonna di 66 e il compagno di 65 anni.

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password