Gramiccioli: in Trentino Alto Adige il voto più importante

Articolo di giornalismo partecipativo pubblicato il 18/10/2018 in Attualità da MaPress Arteventi e Comunicazione
Condividi su:
MaPress Arteventi e Comunicazione

Gramiccioli: in Trentino Alto Adige il voto più importante

D: Gramiccioli perché ha accettato l'invito di un politico per rappresentare Il Decreto, tra l'altro nel giorno proprio della chiusura della campagna elettorale?
R: Claudio Civettini non è un politico qualsiasi, è il politico! Un free vax sempre stato al nostro fianco in modo criteriato e costruttivo.
D: Non teme di essere strumentalizzato?
R: Dai finti free vax sicuramente ma non dalle persone perbene.
D: Cioè?
R: Il Trentino Alto Adige è una regione meravigliosa e speciale proprio come il suo statuto. Terra ricca che vive dei suoi equilibri, delle sue relazioni e non è mai facile rompere questi schemi così consolidati. È una delle Regioni dove l'argomento vaccini è tra i più discussi da anni e grazie alla capacità e alla sensibilità di politici come Civettini se questo accade.
D: Pensa che qualche free vax trentino preferisca fare una guerra a "salve" ?
R: In Trentino Alto Adige c'è un'attività encomiabile in termini di divulgazione vaccinale e di contrasto all'obbligo. È altrettanto vero che il voto di domenica è il più importante in assoluto per quanto riguarda la libertà di scelta vaccinale, vuoi per il momento storico vuoi perché la provincia di Trento nella storia recente non è stata un esempio.
D:Addirittura il più importante?
R: Vitale direi! Non usare il voto di domenica per punire chi ci ha tradito significherebbe perdere la nostra più grande opportunità. Si immagini se Lega e M5S uscissero indenni dalla urne per quello che è il voto free vax in una delle regioni, se non la regione più free vax d'Italia; si parla di 1/4 sull'intera popolazione favorevoli alla Libera Scelta. Sarebbe drammatico. Direbbero: visto? Sono quattro gatti esaltati.
D: Le Associazioni locali sosterranno Civettini?
R: I Trentini sono persone responsabili e soprattutto consapevoli. Tutti i free vax sanno chi è Civettini e ciò che ha fatto e che potrebbe fare per la Libertà di Scelta.
D: Lei che è così categorico contro un movimento politico free vax e di fatto sponsorizza una candidatura. Perché?
R: Proprio perché contrario a un partito free vax, ma detto tra di noi, si può immaginare un partito così monotematico? Francamente no. Pensi a come queste esperienze in passato servirono al potere per cancellare alcuni temi sociali importanti. La libertà di scelta deve essere una questione imprescindibile per la politica.
D: Ha parlato di trentini e gli altoatesini?
R: Lì già hanno vinto i nostri. In Alto Adige c’è un altro nostro baluardo da sostenere, Andreas Pöder.
D: Vere e proprie indicazioni di voto….
R: Semplici, responsabili, ma doverose considerazioni.

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password