Il Decreto a Pordenone

La tappa friulana della piecè che racconta i retroscena politici della legge 119. In memoria di Giorgio Tremante

Articolo di giornalismo partecipativo pubblicato il 03/11/2018 in Attualità da MaPress Arteventi e Comunicazione
Condividi su:
MaPress Arteventi e Comunicazione

Il Decreto a Pordenone
La tappa friulana della piecè che racconta i retroscena politici della legge 119
In memoria di Giorgio Tremante

Il 23 Novembre presso l'Auditorium Concordia di Pordenone, andrà in scena la pièce teatrale "Il Decreto" della Compagnia Teatro d'Inchiesta, nota a tutti come un'illuminante  opera sui retroscena politici della legge 119 detta Lorenzin da cui spicca il titolo della pièce.
Un viaggio a senso unico che l'autore, attore e reporter David Gramiccioli propone in due ore di fitta narrazione da cui si passa dall'approvazione del "super obbligo vaccinale" agli interessi delle case farmaceutiche nelle produzione degli stessi alle testimonianze che hanno coinvolto e coinvolgono i "danneggiati da vaccino".
Resta un punto fermo e saldo di tutta la ricostruzione dell'opera, l'avvincente scoperta scientifica dei vaccini per l'umanità che lo stesso Gramiccioli ha sottolineato più volte però in antitesi con gli stessi componenti che provocherebbero spesso danni irreparabili.
È nota la storia dei Fratelli Tremante deceduti entrambi causa vaccini (figli di Giorgio Tremante, padre della lotta per la Libertà di scelta vaccinale deceduto un anno fà).
Uno spettacolo che ha visto la presenza di più di 20.000 spettatori e che coinvolge anche il più scettico "pro vax" perchè di fronte alle tante testimonianze, associazioni organizzatrici spesso i cui presidenti sono genitori che hanno perso addirittura il proprio figlio causa danneggiamento da vaccino, è sintomatico porsi delle domande.
Spesso la vera informazione creata da fatti, fonti e riferimenti autentici è possibile attuarla solo tramite una narrazione teatrale ove c'è indubbiamente l'estro artistico dell'attore nell'esporla, in primis un lavoro di ricerca in archivi, raccolta dati, testimonianze e tanti anni di dedizione per la causa.

Info e prenotazioni:
ildecreto.pordenone@gmail.com


 

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password