Strage di Taranto, Alfano invia 60 uomini per le indagini

Orlando morto dopo l'arrivo dei medici

pubblicato il 18/03/2014 in Attualità da a cura della redazione
Condividi su:
a cura della redazione
Angelino Alfano

Il ministro dell'Interno Angelino Alfano ha inviato intanto oltre 60 uomini dei reparti della Polizia di Stato e dei Carabinieri a Taranto per rintracciare i colpevoli della strage di ieri notte. Alfano è rimasto profondamente colpito dalla spietatezza dell'agguato che non ha risparmiato neanche il figlio di una delle vittime di soli 3 anni. I rinforzi stanno aiutando nelle indagini le squadre locali. «L'obiettivo - ha spiegato Alfano - è dare una risposta rapida e concreta ad un fatto di inaudita ferocia».

ORLANDO TROVATO ANCORA VIVO - Intanto, emergono altri particolari su quanto accaduto sulla Statale 106. Carla Maria Fornari, 30 anni, e il figlio di 3 sono morti sul colpo, mentre Cosimo Orlando ritenuto ormai l'obiettivo nel mirino del commando era ancora vivo. Quando sono arrivati i soccorsi, infatti, Orlando respirava ancora. I medici del 118 hanno provato in tutti i modi di salvargli la vita, ma ogni tentativo è stato vano.
I soccorsi sono stati chiamati da altri automobilisti di passaggio che inizialmente hanno pensato a un incidente.

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password