Nonna ruba Gratta e Vinci da 500mila euro alla nipote

L'episodio 5 anni fa, solo ora stabilita la pena all'anziana donna

pubblicato il 27/03/2014 in Attualità da Angela Menna
Condividi su:
Angela Menna

Nel 2009, a Pavia, una ragazza e il suo fidanzato, insieme alla nonna, vanno a fare la spesa in un centro commerciale e si fermano al bar per comprare un gratta e vinci. La fortuna bacia i tre, perche' la vincita e' di 500mila euro. Ad un tratto, pero', la nonna si appropria del biglietto, sostenendo che i due ragazzi, essendo minorenni, non potevano riscuotere la vincita. Solo ora, dopo una battaglia legale durata 5 anni, il giudice ha stabilito che l’anziana donna, accusata di appropriazione indebita,  non solo deve pagare una multa di 5mila euro per le spese processuali, ma restituire anche i 500mila euro ai ragazzi. L'ingente somma era stata depositata su un conto corrente infruttifero, affidato in custodia ad un commercialista.

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password