Alfano: «Rivedere le procedure del sistema delle scorte»

Attualmente sono impegnati oltre 3mila uomini

pubblicato il 29/03/2014 in Attualità da a cura della redazione
Condividi su:
a cura della redazione

I tagli per evitare gli sprechi vanno sempre più di moda. Dopo quello sulle auto blu - contestato dal Movimento 5 Stelle - ecco che arriva la nuova direttiva del ministro degli Interni, Angelino Alfano, sul sistema delle scorte.
In una comunicazione ufficiale inviata a tutti i prefetti, il ministro chiede «pur assicurando un'adeguata protezione» di «evitare sprechi di risorse umane e finanziarie». Per farlo i prefetti dovranno rivalutare le procedure operative e organizzative del sistema di protezione.

Attualmente sono oltre 500 le personalità che usufruiscono della scorta: un numero che richiede un 'esercito' di 3mila uomini per la loro protezione.

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password