Papa Francesco arriva in Terra Santa

“Voglio rinnovare il mio profondo rispetto e la mia stima per la comunità musulmana”

pubblicato il 24/05/2014 in Attualità da Angela Menna
Condividi su:
Angela Menna

Papa Francesco è arrivato in Giordania e subito ha rivolto il suo saluto ai credenti dell’Islam: “Voglio rinnovare il mio profondo rispetto e la mia stima per la comunità musulmana”. Nel suo discorso, il Pontefice ha pronunciato “uno speciale augurio per la pace e la prosperità del Regno di Giordania e del suo popolo, con l’auspicio che questa visita contribuisca ad incrementare e promuovere buone e cordiali relazioni tra Cristiani e Musulmani”. Bergoglio ha preso in considerazione la crisi in Siria e, nel discorso al Palazzo Reale, ha dichiarato che “si rende quanto mai necessaria e urgente una soluzione pacifica alla crisi siriana, nonché una giusta soluzione al conflitto israeliano-palestinese". Dopo aver lasciato il Palazzo reale, il Papa si è diretto allo stadio per la celebrazione della Messa, dove sono attesi 40mila fedeli. Si tratta del primo bagno di folla in Terrasanta per il Pontefice. Nello stadio, Bergoglio celebrerà una messa e impartirà la prima comunione a 1400 bambini. Durante il volo, il Papa ha postato un tweet, mediante il quale ha invitato i fedeli ad accompagnarlo nel suo viaggio con la preghiera. Tuttavia, Papa Francesco ha deciso di girare tra la gente con una jeep scoperta e non con la protezione dei vetri blindati della papamobile e ciò ha fatto innalzare le misure di sicurezza ai livelli massimi. 

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password