Malvivente ubriaco e armato prende tre ostaggi e li minaccia di morte cercando di violentare una ragazza

Momenti di terrore in bus a Roma

pubblicato il 29/09/2014 in Attualità da Lucia Di Candilo
Condividi su:
Lucia Di Candilo

Attimi di terrore ieri sera su un autobus della linea 64, a Roma. Una ragazza stava viaggiando, insieme al ragazzo, quando è stata aggredita e molestata da un nordafricano. Il ragazzo che è subito intervenuto per difendere la ragazza è stato a sua volta pesantemente aggredito dal malvivente che ha estratto un coltello minacciando di morte anche l'autista. Fortunatamente i passanti si sono accorti di quanto stesse accadendo all'interno dell'autobus ed hanno lanciato l'allarme avvertendo le forze dell'ordine che sono subito intervenute. All'arrivo degli agenti il malvivente non sembrava volersi arrendere e ha aggredito anche loro, ma alla fine è stato bloccato.

L'episodio è avvenuto poco dopo le 23:30 della scorsa notte, nello spiazzale antistante la stazione Termini, all'interno dell'autobus di linea 64, che collega piazza dei Cinquecento a San Pietro. Il malvivente che ha tentato pesantemente di molestare la ragazza e ha aggredito sia il ragazzo che l'autista del mezzo e le forze dell'ordine, è un giovane straniero di 20 anni, di origine africana. Gli agenti che hanno provveduto a bloccarlo hanno dichiarato che il malvivente era sotto l'effetto di alcol e stupefacenti.

Inutile descrivere i momenti di panico e terrore vissuti dai i due ragazzi e il conducente del mezzo. La ragazza è rimasta talmente scossa che ha rifiutato di recarsi all'ospedale, mentre il delinquente sarebbe stato portato negli uffici del commissariato

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password