Poliziotto si toglie la vita in ufficio

Il tragico episodio in provincia di Livorno

pubblicato il 25/10/2014 in Attualità da Daniele Del Casino
Condividi su:
Daniele Del Casino

Un doloroso caso di suicidio è avvenuto alla fine della mattinata di oggi nella città di Piombino, in provincia di Livorno, dove un poliziotto si è tolto la vita, sparandosi con la sua arma d'ordinanza. Teatro del dramma il commissariato di Pubblica Sicurezza dove svolgeva servizio il poliziotto, un sovraintendente di 52 anni originario di Roma, è entrato nel suo ufficio ed è stato ritrovato senza vita dai colleghi, richiamati dal colpo di pistola. Ancora ignote le cause per il disperato gesto dell'uomo, che da tempo viveva a Piombino insieme ai sui figli e che a giugno era stato trasferito al posto di Polizia del porto, dopo un lungo impiego all'ufficio prevenzione generale. 

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password