Roma: 22enne colpita da una fucilata alla testa. La ragazza è grave

Arrestato un uomo 42enne

pubblicato il 27/11/2014 in Attualità da Lucia Di Candilo
Condividi su:
Lucia Di Candilo

Ieri in tarda serata, al culmine di una lite scoppiata tra un uomo e una ragazza è partito un colpo di fucile che ha preso alla testa una 22enne riducendola in fin di vita. La ragazza è stata trasportata al Policlinico Sant'Andrea di Roma dove la direzione sanitaria inizialmente ne aveva constatato il decesso ma poi, scusandosi dell'informazione sbagliata, ha riferito che la ragazza "è in gravi condizioni ma il suo cuore batte ancora". Intanto i carabinieri hanno arrestato un uomo di 42 anni, Ignazio Serata, probabile responsabile di quanto accaduto.

La lite degenerata in tragedia è avvenuta in un'abitazione di Sacrofano, in provincia di Roma. I carabinieri stanno indagando sul caso ma resta ancora da capire la dimanica precisa di quanto avvenuto. Secondo la ricostruzione dagli inquirenti, nel casolare abbandonato in via Monte Pellegrino, la vittima, che era legata da un rapporto di intima amicizia con il 42enne incensurato, sarebbe stata inizialmente coinvolta in una lite e poi raggiunta alla testa da un colpo di fucile.

La ragazza versa in ospedale in gravissime condizioni ma i medici non perdono le speranze di salvarla.  

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password