Napoli, auto parcheggiate in doppia fila ostacolano il percorso dell'ambulanza: muore un 50enne.

pubblicato il 30/12/2014 in Attualità da Lucia Di Candilo
Condividi su:
Lucia Di Candilo

A Napoli un uomo di 50 anni, colpito da infarto, è morto per il ritardo dell'ambulanza causato dalle auto parcheggiate in divieto di sosta, che hanno bloccato il passaggio al mezzo di soccorso impedendone l'arrivo tempestivo a destinazione.

Un video girato da alcuni parenti del pover'uomo racconta i momenti d'angoscia e le urla disperate della moglie nell'attesa dell'arrivo dei soccorsi. A nulla è servito l'intervento della polizia che si è subito adoperata per sgomberare il prima possibile le auto parcheggiate male in modo da liberare la strada all'ambulanza. Al momento della chiamata il mezzo di soccorso si trovava a poca distanza dall'abitazione del 50enne. Sarebbero bastati un paio di minuti a raggiungerlo e, magari, a salvargli la vita. Purtroppo, però, le macchine parcheggiate in divieto hanno ostacolato l'ambulanza per troppo tempo e i soccorritori sono riusciti ad arrivare solo nove minuti dopo, quando ormai per l'uomo era già troppo tardi. Il personale del 118, infatti, non ha potuto che constatare il decesso dell'uomo.

 

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password