Papa Francesco a Napoli

Fedeli in piedi dalla 4,30 di mattina per accogliere il papa

pubblicato il 21/03/2015 in Attualità da Valentina Roselli
Condividi su:
Valentina Roselli

Una breve visita di 40 minuti per Papa Francesco che è atterrato questa mattina a Pompei. Là ha percorso il viale del piazzale del santuario affollato dai fedeli che dalle 4,30 di questa mattina erano dietro le transenne con bandierine bianche e gialle, palloncini e fazzoletti per festeggiare il suo arrivo. Un passaggio breve, una preghiera davanti al quadro della Beata Vergine del Santo Rosario con i fedeli e poi partenza con elicottero del Vaticano alle 8,40 per raggiungere Napoli-Scampia.

Inizia così il viaggio del pontefice nelle periferie più disagiate di tutto il nostro paese. Scampia è una delle periferie più difficili d’Italia , diventata famosa grazie al libro di Saviano “Gomorra” . A Scampia papa Francesco incontrerà associazioni e categorie di cittadini. Il momento culminante sarà la messa celebrata in piazza Plebiscito, ma il momento umanamente più intenso sarà la visita e il pranzo nel carcere di Poggioreale, preparato dagli stessi detenuti. Per ricordare questo straordinario momento un albero di ulivo sarà piantato negli spazi esterni.

Dopo questa sosta è prevista una visita in arcivescovado e la venerazione delle reliquie di San Gennaro. Altro momento emozionante: l’incontro con gli ammalati nella Chiesa del Gesù Nuovo. La visita si concluderà con l’ incontro tra il Papa e i giovani sul lungomare in via Caracciolo

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password