Partecipa a Notizie Nazionali

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

La "Costa Concordia" avrebbe trasportato cocaina

La famosa nave sarebbe stata uno dei vettori per il traffico internazionale di droga

Condividi su:

Dopo più di tre anni dal naufragio di Costa Concordia  si scoprono ulteriori retroscena in merito a questa nave davvero maledetta.  Secondo il quotidiano Repubblica ,  alcune intercettazioni rivelano che la Costa Concordia avrebbe trasportato  un carico di cocaina.

Gli  inquirenti hanno ascoltato una conversazione tra un boss dell’andrangheta  e uno dei suoi affiliati dove il primo dice al secondo:   " La barca  zimbello del mondo andava maledettamente bene per  noi”  e non c'è dubbio che la " barca "in questione sia  la Costa Concordia.

Durante la perquisizione della nave non è mai stata  trovata traccia di cocaina. Sembra impossibile che in caso contrario la droga fosse stata caricata all’insaputa dei membri dell’equipaggio. Secondo Repubblica , non sarebbe comunque  un caso isolato . Gli investigatori intervistati   hanno dichiarato che  i trafficanti hanno creato una " autostrada della cocaina " marittima che collega  l'America Latina , Nord America ed Europa.

Un’autostrada dove viaggiano le navi da crociera  Costa Crociere , Norwegian Cruise Line e  MSC . La cocaina viene  integrata  con i rifornimenti di cibo e bagagli , e poi  ritirata, salvo imprevisti,  da falsi turisti calabresi una volta giunta a destinazione.

Condividi su:

Seguici su Facebook