Roma: scoperto giro di baby prostituzione alla stazione Termini

Ragazzini, sia maschi che femmine, di origine rom si prostituivano nei treni in sosta o nei bagni pubblici

pubblicato il 21/05/2015 in Attualità da Danilo Di Laudo
Condividi su:
Danilo Di Laudo

ROMA – Scoperto un giro di prostituzione minorile a pochi metri dai binari e nei bagni della Stazione Termini. È la stata la polizia a sgominare il giro nello scalo ferroviario più importante della capitale ad un anno dall’inizio delle indagini.
Da quanto emerso dalle registrazioni delle telecamere esaminate dagli uomini della polfer Lazio, gli uomini si avvicinavano alle scale mobili dove attendevano l’arrivo delle/i ‘baby-squillo’. In genere erano di origine rom, minorenni di età compresa tra i 13 e i 17 anni sia maschi che femmine, e venivano contattati di persona o addirittura telefonicamente.

L’età dei clienti di questo giro varia molto anche se la maggioranza ha tra i 35 e i 40 anni, tuttavia non mancano all’appello anche ultrasettantenni e un ottantenne.
Al momento cinque sono state le persone arrestate a Roma e uno a Rieti, fa sapere Emanuele Fattori, dirigente del settore operativo della polizia ferroviaria di Roma Termini.

Gli incontri – afferma Fattori – avvenivano sul lato destro della stazione, nei pressi di via Giolitti mentre i rapporti venivano consumati a bordo dei treni in sosta, nei bagni della stazione o di esercizi commerciali e in abitazioni private. I compensi – conclude – variavano dai 10 ai 50 euro.

Tra gli indagati - nove quelli nei confronti dei quali è stata emessa la custodia cautelare - alcuni sono residenti nella capitale e nel comprensorio, altri risultano essere nelle province di Rieti Viterbo, uno invece risulta deceduto, aveva comunque più di ottant’anni.

Inoltre già nei mesi scorsi erano stati tratti in arresto, colti in flagranza di reato un 59enne e un 79enne, sopresi mentre erano in ‘compagnia’ dei ragazzini.
Continuano intanto le indagini per appurare eventuali e ulteriori coinvolgimenti.

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password