Genova : Vogliono sequestrargli i mobili ma lo trovano mummificato

Era morto da circa 7 anni il pensionato trovato mummificato dagli ufficiali giudiziari

pubblicato il 26/05/2015 in Attualità da Valentina Roselli
Condividi su:
Valentina Roselli

Flavio Vargiu è stato ritrovato nella sua cucina del suo appartamento a Sampierdarena mummificato. Dal 2008 non si avevano più notizie dell'uomo , nè ricevute dei suoi pagamenti e per questo gli ufficiali giudiziari qualche giorno fa, si sono recati presso il suo domicilio per pignorare i suoi mobili.

Una volta suonato il campanello non hanno avuto  risposta e hanno dovuto chiamare i carabinieri , i quali a loro volta con l’intervento dei pompieri sono riusciti a forzare la serratura. La porta era chiusa dall'interno, ed era stata isolata con il cellophane, forse proprio grazie a questo accorgimento il cadavere del pensionato si è potuto mummificare senza che nessuno se ne rendesse conto o sentisse odori sgradevoli.

Nessuno infatti in tutti questi anni ha sospettato nulla, né i vicini né la nipote con la quale non aveva rapporti. Le analisi mediche non hanno riscontrato nessun segno di violenza sul corpo dell’uomo ed è quasi certo che si tratta di un decesso per cause naturali. A determinare la data della morte un calendario nella cucina dell’uomo, fermo al febbraio del 2008. Flavio Vargiu era di origine sarda e aveva 76 anni, viveva solo e non dava relazione ai propri vicini, i quali hanno dichiarato che Vargiu era una persona molto riservata introversa che gli aveva detto pochi giorni prima di morire che si sarebbe ritiraro in una casa di riposo .

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password