Calciomercato, abbuffata Inter

Juventus, attacco ancora più atomico? Milan, quanti no

pubblicato il 22/06/2015 in Attualità da Gianluca Vivacqua
Condividi su:
Gianluca Vivacqua
Geoffrey Kondogbia con la maglia del Monaco

Priorità Milan: uscire dalla spirale dei colpi mancati.

Dopo il no di Ibrahimovic ad un ritorno in rossonero e il blitz dell’Inter che ha praticamente soffiato ai cugini Kondogbia, nelle ultime ore Galliani si è visto evaporare tra le mani anche l’affare-Martinez: a metà della scorsa settimana, infatti, sul colombiano si era accentuato il pressing dell’Atletico Madr, che tra sabato e domenica ha trovato la stoccata vincente.Fattosi sorpassare, e malamente, sul fronte di due pesanti acquisizioni, ora al Diavolo non rimane che tentare di farsi lui, sorpassante, a spese della Roma per Bacca. Un rischio.

L’Inter, invece, ha il carrello pieno: il centrocampista del Monaco,  infatti, va ad aggiungersi ad una spesa che vede già altre tre voci importanti in difesa,  Miranda dell’Atletico Madrid, Murillo del Granada e Zukanovic del Chievo. E i nerazzurri si preparano ora a dare l’assalto anche al centrocampista franco-congolese Imbula, in forza all’Olympique Marsiglia.

Insomma, anche l’anno prossimo ci si aspetta un’Inter molto poco italiana e tanto tanto internazionale: dare più spazio al “prodotto nazionale” rientra invece nei programmi del Napoli, che, in attesa di Valdifiori, sta facendo un pensierino ad un altro ex allievo di Sarri ad Empoli, il centrocampista Riccardo Saponara

La Juventus si attrezza per la prossima stagione da scudettata con un parco-attaccanti tutto nuovo: preso Mandzukic dall’Atletico Madrid per rimpiazzare Carlitos Tevez, alla corte bianconera c’è una mezza idea di far tornare alla base i due gioielli Zaza e Berardi. Quest’ultimo, però, potrebbe anche continuare la sua fortunata esperienza sassolese se all’ombra della Mole dovessero crearsi le condizioni per l’arrivo di Jovetic dal Manchester United; sul montenegrino sarebbe in corsa, e per la verità non da oggi, anche l’Inter, e proprio per complicare la vita ai cugini e, come scrivono Spaziante e Perugini su Libero, vendicarsi della beffa-Komndogbia, il Milan potrebbe entrare in partita. Sempre in casa Juve, sicura la partenza di Llorente, meno sicuro il sui approdo: Monaco, Rosburg o Borussia M’gladbach.

La Roma di Garcia III nasce nel segno della smobilitazione: oltre a Destro, Doumbia e Gervinho, potrebbe fare le valigie anche Ashley Cole, destinazione Newcastle. E col Cagliari si è aperta la questione della risoluzione della comproprietà di Nainggolan: i giallorosso offrono sedici milioni, i sardi ne vogliono due in più.

La Sampdoria nutre un sogno biancoceleste in difesa, Radu.   

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password