Roma: i cittadini di Casale San Nicola contro l'arrivo dei profughi

Presidio stradale dei residenti, un auto ha forzato il blocco e ferito una donna

pubblicato il 17/07/2015 in Attualità da Daniele Del Casino
Condividi su:
Daniele Del Casino

Tensione e rabbia nella periferia nord della capitale, dove i residenti della zona di Casale San Nicola da questa mattina stanno inscenando un presidio contro l'arrivo di un centinaio di profughi alla scuola dismessa Socrate.

I cittadini hanno bloccato la strada di accesso alla scuola, impedendo il passaggio di un fuoristrada e tre cellulari del reparto mobile della Polizia di Stato, che si preparavano all'arrivo di una prima ventina di migranti del centinaio previsti.

Abuso di potere e l'inno nazionale sono scanditi dai presenti in mezzo alla strada, mentre un'auto, in uscita dalla zona, ha puntato sul presidio travolgendo un'anziana signora, facendola rovinare a terra e ferendola ad un ginocchio.

L'auto è stata fermata dai poliziotti, che hanno provveduto ai necessari rilievi ed evitato contatti con i manifestanti, già esasperati per la situazione.

E' in corso una mediazione con la Prefettura di Roma, che non esclude l'arrivo sul posto di Franco Gabrielli per mitigare la situazione e riportare la calma.

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password