Roma: sulla strada con cinque serpenti a rischio estinzione

Il servizio CITES del Corpo Forestale dello Stato ha preso in custodia gli animali

pubblicato il 07/09/2015 in Attualità da Daniele Del Casino
Condividi su:
Daniele Del Casino
foto CFS

Una presenza che certo non passava inosservata, con cinque serpenti appresso, quella di un ragazzo in mezzo ad una piazza della capitale.


Nella giornata di oggi gli agenti forestali del servizio CITES, che opera per il controllo della fauna e flora minacciate di estinzione, sono intervenuti a Roma, quando in piazza Paolo Diacono è stata segnalata la presenza di ben cinque teche contenenti altrettanti serpenti.


Gli animali, del tipo boa constrictor e considerati a rischio di estinzione, erano alla mercé di un ragazzo senza fissa dimora, che si è dichiarato proprietario di essi.

Gli agenti, dopo un sommario controllo hanno provveduto a trasferire i rettili in un centro di recupero della fauna esotica in via Appia, mentre sono in corso le indagini per valutare l'esatto stato di salute e la provenienza dei serpenti.

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password