Genova, allarme bomba alla stazione di Porta Principe

La Polfer ha rinvenuto una pentola a pressione, intervento degli artificieri: niente esplosivo ma minestrone

pubblicato il 23/09/2015 in Attualità da Daniele Del Casino
Condividi su:
Daniele Del Casino
courtesy Emergenza24

Una telefonata anonima ha segnalato questo pomeriggio la presenza di un'ordigno esplosivo sui binari della stazione Porta Principe di Genova.

La Polizia ferroviaria durante il sopralluogo a seguito della segnalazione ha rinvenuto una pentola a pressione, non chiusa ermeticamente, su un binario di servizio dello scalo ferroviario e ha fatto scattare il piano di intervento.

Sul posto si è portata una squadra di artificieri, mentre il Comitato per la sicurezza e l'ordine pubblico ha disposto l'isolamento della zona e l'evacuazione di un palazzo abitato da circa quaranta persone.

La sospetta bomba è stata individuata a circa un chilometro dalla stazione: in via precauzionale è stata interrotta la fornitura di acqua, luce e gas nella zona e interrotta la circolazione di una linea che collega le stazioni di Porta Principe e Sampierdarena, mentre Trenitalia ha deviato alcuni treni, facendo registrare forti rallentamenti sul traffico ferroviario.

Gli artificieri stanno lavorando al disinnesco dell'ordigno sospetto, che secondo alcune voci verrà fatto brillare sul posto.

- AGGIORNAMENTO - 

Gli artificieri hanno sistemato una micro carica sulla pentola a pressione sospetta e l'hanno fatta brillare sul posto: niente esplosivo o chiodi e bulloni al suo interno ma solo resti di minestrone .

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password