Il sindaco Marino sul volo Roma –New york assiste due passeggeri

Marino vuola di nuovo negli Usa e rispolvera le sue competenze mediche

pubblicato il 24/09/2015 in Attualità da Valentina Roselli
Condividi su:
Valentina Roselli

Accusato di non curarsi della città di cui è sindaco ,  Ignazio Marino forse vuole rimediare  soccorrendo due passeggeri colti da un malore sul  Roma-New York. Le polemiche suscitate dalla  sua permanenza negli Usa ad agosto, mentre nella capitale imperversava lo show del funerale Casamonica e il governo decideva sulla gestione del Giubileo, evidentemente non hanno sortito nessun effetto, perché il primo cittadino è ripartito per New Yor per partecipare alla visita di Papa Francesco.

Motivazione che ha scatenato le ironie dei social , dal momento che nessuno può negare che il sindaco possa vedere il papa ogni giorno essendo vicini di palazzo.
Polemiche a parte  il sindaco di Roma si è distinto per le sue competenze mediche , (Ignazio marino è infatti un medico)  sul volo che da Roma lo portava a New York aiutando due  passeggeri, il primo colto da una crisi respiratoria il secondo da un attacco di panico.

Lo racconta lo stesso Marino una volta giunto al consolato italiano a New York  "Hanno chiesto di un medico e sono intervenuto. Alla fine ho detto al capitano che la prossima volta mi dovrà far viaggiare gratis", ha aggiunto.

Pare che il viaggio sia a carico del comune di Philadelphia che lo ha invitato e che la presenza di Marino sia da imputare  nel  contesto  della collaborazione tra le due città e nell'aiuto che secondo il sindaco di Philadelphia l'amministrazione di Roma  avrebbe dato nell'organizzare la visita del Pontefice. 

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password