Inchiesta Anas, coinvolto un ex sottosegretario

Emesse una serie di ordinanze nei confronti di dirigenti e funzionari Anas

pubblicato il 22/10/2015 in Attualità da Valentina Roselli
Condividi su:
Valentina Roselli

La guardia di finanza sta eseguendo una serie di ordinanze di custodia cautelare emesse dal gip del tribunale di Roma nell’ambito dell’inchiesta “Dama Nera” e che riguarda dirigenti e funzionari dell'Anas per episodi di corruzione . Le indagini sono state svolte  dagli uomini del Nucleo di polizia tributaria della Guardia di finanza, coordinati dalla procura di Roma.

Coinvolti nell'inchiesta, anche alcuni avvocati e imprenditori vincitori di appalti per importanti opere pubbliche. Tra i nomi di spicco anche quello di un ex sottosegretario del ministero delle Infrastrutture che ha ricevuto, come gli altri, un provvedimento di custodia cautelare emesso dal gip di Roma, Luigi Meduri, ex sottosegretario del ministero delle Infrastrutture tra il 2006 ed il 2008 quando il presidente del Consiglio era Romano Prodi. 

Si tratta di una vasta operazione che vede impegnati circa trecento finanzieri . I provvedimenti sono in tutto dieci : cinque nei confronti di  dirigenti e funzionari di Anas spa della direzione generale di Roma, tre sono a carico di imprenditori vincitori degli appalti, uno per  un avvocato e uno nei confronti dell'ex sottosegretario.

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password