Omicidio Loris: la madre è sotto interrogatorio

Sarebbe stata lei a chiedere di essere sentita

pubblicato il 13/11/2015 in Attualità da Concita Occhipinti/Giusy Vindigni
Condividi su:
Concita Occhipinti/Giusy Vindigni

A quasi un anno di distanza dall’efferato omicidio del piccolo Loris Stival, a Santa Croce Camerina, strangolato, a quanto pare, con delle fascette stringicavo e gettato in un canalone il 29 novembre del 2014, qualcosa sembra si stia muovendo.

Dopo le indiscrezioni portate alla luce dal quotidiano La Sicilia, secondo cui la madre, Veronica Panarello, avrebbe ceduto e confessato al marito di non aver accompagnato il figlioletto a scuola quella drammatica mattina, la notizia riportata oggi dall’ANSA è che la donna, rinchiusa da mesi nel carcere di Agrigento, avrebbe chiesto di essere sentita e proprio in questi minuti sarebbe sotto interrogatorio, da parte del sostituto procuratore di Ragusa, Marco Rota, alla presenta del suo legale, l'avvocato Francesco Villardita...continua a leggere...

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password