A Tel Aviv un uomo spara in un pub: due morti e sette feriti

Secondo quanto riferito dai media israeiliani non si esclude la matrice terrorista

pubblicato il 01/01/2016 in Dal Mondo da Valentina Roselli
Condividi su:
Valentina Roselli
Courtesy Emergenza24

Un bar nel centro di Tel Aviv è stato  teatro di una sparatoria che ha provocato due morti e sette feriti. Il locale è stato subito isolato dalla polizia mentre le forze speciali e gli uomini dello Shin Bet sono stati dispiegati sul luogo per trovare l'aggressore.

Si sta cercando il colpevole negli edifici adiacenti e case circostanti  anche con l’ausilio delle immagini riprese dalle telecamere a circuito chiuso.
Dai filmati si vede un uomo vestito di nero entrare in un negozio vicino al pub  che comprava della verdura, dopo l’acquisto l’uomo ha tirato fuori una pistola dallo zaino e ha iniziato a sparare in direzione del locale.              

Il sindaco di Tel Aviv, Ron Huldai, ha detto che probabilmente si tratta di un attacco terroristico. La polizia ha tuttavia  precisato che ancora non è ancora certo il movente del gesto criminale . La guerriglia , sfociata in un’ondata di violenza dall’inizio di ottobre tra israeliani e palestinesi ha ucciso finora più di  20 israeliani e 140 palestinesi

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password