I trafficanti di migranti nel 2015 hanno guadagnato tra i 3 e i 6 miliardi di dollari

Cifra da capogiro per i trafficanti di esseri umani nell'anno appena trascorso

pubblicato il 18/01/2016 in Dal Mondo da Valentina Roselli
Condividi su:
Valentina Roselli

Il  capo dell'Europol, Rob Wainwright, al quotidiano Independent on Sunday ha detto che i trafficanti di esseri umani che nel 2015 hanno fatto arrivare in Europa un milione di profughi, hanno intascato la bellezza di una cifra che va dai 3 ai 6 miliardi di dollari. Si calcola che ogni migrante abbia pagato  dai 3 e i 6 mila dollari per fuggire da guerra e povertà.

Secondo Wainwright, la rete dei trafficanti è molto estesa ed organizzata.  Parte dall'Africa sub-sahariana per arrivare  alla Scandinavia e coinvolge migliaia di criminali ai livelli più diversi.  L’Europol lo scorso anno ne ha identificati 10.700. I componenti la rete hanno vari compiti che vanno dalla falsificazione dei documenti, a coloro che accompagnano il profughi ai confini e le bande che si occupano dell’organizzazione dei viaggi per mare.

Adesso dopo l’aumento dei controlli ai confini  di  vari paesi europei , il rischio del viaggio è maggiore e i  costi  per  migranti che vogliono tentare la fortuna  sono  destinati ad aumentare  e conseguentemente il bottino dei trafficanti.
 

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password