USA: il Dipartimento di Stato ai cittadini - 'non viaggiate in Europa'

Il 'travel alert' durerà fino al 20 giugno 2016

pubblicato il 23/03/2016 in Dal Mondo da Danilo Di Laudo
Condividi su:
Danilo Di Laudo

STATI UNITI D'AMERICA - In seguito agli attentati di ieri di cui Bruxelles, la capitale d'Europa, è stata tristemente protagonista, il Dipartimento di Stato Americano ha deciso di emettere un 'travel alert' esteso a tutto il territorio del vecchio continente. 

I cittadini statunitensi, come si legge dalla nota stampa del sito istituzionale, vengono invitati a non viaggiare verso o attraverso l'Europa a causa di una concreta minaccia che potrebbe portare a nuovi atti terroristici. 

Inoltre, scorrendo le righe del sito americano si nota come il Governo non sia ancora in possesso di dati certi che possano riguardare il numero di cittadini statunitensi coinvolti negli attacchi, sia che si tratti di morti che di feriti, pertanto si invita anche chi è già in Europa a prestare attenzione ad ogni sorta di evento pubblico o luogo in cui potrebbe esserci un importante afflusso di persone.

Il testo si chiude con consigli pratici rivolti direttamente ai turisti che vengono esortati, in caso di emergenza, a seguire le indicazioni delle forze di polizia e seguire, per quanto possibile tutte i canali di informazione e comunicazione, soprattutto registrarsi sul loro Smart Traveler Enrollment Program (STEP).

Il Dipartimento chiude la nota affermando che le forze europee stanno spendendo le loro forze e risorse per poter rintracciare cellule terroristiche e che l'America darà il proprio contributo per aiutare ad identificare questi terroristi.

Il 'travel alert' sarà inoltre attivo fino al 20 giugno prossimo.

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password