Usa: coppia in overdose davanti al figlio di pochi anni

Un uomo e una donna, accasciati in auto per overdose sul sedile posteriore il bambino

pubblicato il 10/09/2016 in Dal Mondo da Valentina Roselli
Condividi su:
Valentina Roselli

Un poliziotto di EastLiverpool in Ohio , ha visto un auto sbandare all’improvviso e fermarsi in prossimità di una fermata dello scuolabus. Si è recato subito dai guidatori dell’auto e ha visto  un uomo alla guida che non riusciva a parlare e cercava di dire qualcosa sulla donna accanto a lui già priva di sensi, per accasciarsi poco dopo.

Non ci è voluto molto al poliziotto per capire che si trattava di una coppia in overdose, lui James Acord, 47 anni, e la compagna Rhonda Pasek, 50 anni   sono stati  trasferiti immediatamente in ospedale.  Tuttavia la scoperta ha scioccato l’agente è stato un bambino con lo sguardo perso nel vuoto seduto sul seggiolino posteriore . Si tratta del figlio della donna di appena quattro anni.

Kevin Thompson, questo il nome dell’agente,   ha scattato delle foto subito  pubblicate  sulla pagina facebook dell'amminsitrazione comunale   dove si legge:
“Abbiamo pensato fosse necessario mostrare l’altra faccia di questa terribile droga. Ci siamo sentiti in dovere di essere la voce di questo bambino. Lui non può parlare per se stesso ma speriamo che la sua storia convinca qualcun altro a pensarci due volte prima di iniettarsi questo veleno mentre ha un bambino in custodia”

Purtroppo in questi ultimi mesi  negli Usa si  ha una nuova emergenza eroina, droga che sembrava rimpiazzata dalle nuove sostanze chimiche e che invece sta tornando in auge.
Il consumo di eroina e nuovamente molto aumentato e riguarda tutte le classe sociali americane.

 

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password