Tempesta atlantica colpisce la comunità di Valencia in Spagna

Allagata la provincia di Alicante, maltempo anche in Sicilia e Sardegna

pubblicato il 05/10/2014 in Dal Mondo da Daniele Del Casino
Condividi su:
Daniele Del Casino
courtesy Emergenza24

Una perturbazione atlantica  di notevoli dimensioni ha interessato l'area mediterranea, provocando trombe d'aria e allagamenti in Sicilia, nel catanese, e in Sardegna ma è la Spagna ad avere i danni maggiori del peggioramento meteo. La località balneare di Benidorm, nella comunità autonoma di Valencia è stata fatta oggetto di un violento nubifragio, che in poco più di un'ora e mezza ha registrato precipitazioni con dieci litri di pioggia per metro quadrato. La cittadina, ribattezzata anche “la New York del Mediterraneo” per i suoi grattacieli che si affacciano sul mare, presto si è paralizzata, con allagamenti di grossa entità nella maggior parte del perimetro urbano questo anche a causa della conformazione viaria, caratterizzata da molte strade strette. La marea contraria e le forti piogge presto hanno mandato in tilt il sistema fognario di raccolta acque, allagando numerose strade dove molti automobilisti sono rimasti bloccati e dove molte auto, trascinate dalla corrente, hanno creato veri e propri “tappi” in alcune strade, peggiorando la situazione. La comunità autonoma valenziana ha convocato il Comitato di Emergenza” per gestire la situazione e gli interventi di soccorso, che oltre a Benidorm hanno interessato tutta la provincia di Alicante, con molte zone rurali rimaste isolate a causa della chiusura di molte delle strade di collegamento. Non sono stati riscontrati danni a persone, in una  zona già in passato è stata colpita duramente da eventi alluvionali.

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password