La denuncia di Barbara Bowman su Bill Cosby

Drogata e violentata a 17 anni dal papà de “I Robinson”

pubblicato il 31/10/2014 in Dal Mondo da Veronica Murru
Condividi su:
Veronica Murru

L'attrice Barbara Bowman ha usato parole pesanti contro il famosissimo attore di colore Bill Cosby, protagonista per anni del telefilm “I Robinson.The Cosby Show” La dichiarazione della Bowman circa la presunta violenza sessuale subita, non risulta una novità per Bill Cosby, il quale nel suo passato ha fatto i conti con altre 13 denunce per lo stesso identico reato.

L'attrice americana, 46enne racconta della violenza subita quando ancora era minorenne, a 17 anni, ovvero il periodo in cui cercava di emergere nel mondo dello spettacolo. Il primo incontro con Bill, racconta Barbara, è avvenuto nel 1985. Era un provino, lo fece presso l'hotel dell'attore 30 anni più grande di lei, a Denver, nel Colorado. In quella occasione lui le chiese delle cose molto particolari, ad esempio di bagnarsi i capelli e ubriacarsi, nel mentre l'attore metteva in scena una parte toccandole spesso il corpo. Ma il primo incontro finì così, senza andare oltre con le avances. Le cose cambiarono però quando Bill cominciò a chiederle sempre più spesso di incontrarsi. Una sera la invitò in una casa nel Nevada, era il 1986, la fece sdraiare su un divano mentre lui metteva la mano della ragazza nel suo pene.
Con umiliazione e l'ingenuità forse in quegli anni lasciò andare quei gesti, non dandogli l'importanza dovuta, fino a quando arrivò la vera e propria violenza sessuale o presunta tale. Erano a New York, Bill aveva invitato Barbara a casa sua per una cena, l'ha fatta bere del vino fino a stordirla e poi probabilmente ha abusato di lei. La Bowman ha un vuoto di un paio di ore riguardo alla sera in cui andò a casa sua. Non ricorda cosa sia accaduto dalla cena sino al suo risveglio, quando si accorse di indossare indumenti maschili, tra cui le mutande.
Il 77enne Bill Cosby, apprezzato dal pubblico soprattutto per l'interpretazione del capo famiglia di casa Robinson nell'omonimo telefilm, ha ricevuto negli anni ben 13 denunce da parte di altrettante donne, vittime della fame sessuale dell'attore americano.
La Bowman ha inoltre affermato che, come altre donne prima e dopo di lei, ha cercato di denunciare  qualche anno dopo la violenza, ma l'avvocato al quale si era rivolta le rise in faccia, quasi a voler giustificare l'abuso con l'altrettanta spinta della carriera dell'attrice.

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password