Passato pericolo per Harrison Ford: condizioni stabili in ospedale

Nuovi particolari sull'incidente aereo e i soccorsi

pubblicato il 06/03/2015 in Dal Mondo da Daniele Del Casino
Condividi su:
Daniele Del Casino
Courtesy Emergenza24

“Malconcio ma ok”: così il figlio di Harrison Ford ha rassicurato le migliaia di fans che sono rimasti in apprensione nella giornata di ieri dopo l'incidente di volo che ha coinvolto suo padre, mentre emergono nuovi particolari sull'atterraggio, che poteva avere gravissime conseguenze.


La paura, che ha attanagliato migliaia di persone dopo la notizia dell'incidente di volo occorso al popolare attore americano Harrison Ford sta lentamente scemando, dopo i messaggi del figlio sul social network Twitter, dove ha anche ringraziato per il pensiero positivo di tutti nei confronti di suo padre.
Anche la portavoce dell'attore, Ina Treciokas, ha rilasciato una brevissima dichiarazione dove ha affermato che Ford è rimasto “sbattuto” per le ferite riportate ma non è in pericolo di vita e ci si aspetta che faccia un pieno recupero.

 

Intanto emerge che l'incidente del Ryan PT-22 recruit, aereo biposto da addestramento del 1942, con il quale Harrison Ford era appena decollato dall'aeroporto di Santa Monica, nella contea di Los Angeles, poteva avere un risvolto tragico: sono arrivato subito sul posto e ho visto che l'aereo stava perdendo carburante – ha dichiarato  Sanjay Khurana, il medico chirurgo che si trovava sul campo da golf di Venice, luogo dell'atterraggio di fortuna, e che ha soccorso per primo Ford – e non ho voluto perdere tempo, avevo paura che da un momento all'altro l'aereo diventasse una palla di fuoco.

Il medico stava giocando sull'ottava buca del campo di gioco quando ha visto l'aereo venire giù e dopo lo schianto si è portato subito intorno ad esso, ignorando, come molti, che ai comandi ci fosse il conosciuto attore: ho visto il pilota coperto da una maschera di sangue e inizialmente ho temuto che non fosse cosciente o non potesse muoversi, mentre osservavo la perdita dall'aereo e incitavo chi avevo intorno a coprire il carburante per evitare che si accendesse mentre io e altri lo aiutavamo ad uscire, cosa non facile – afferma Khurana – perché non si tratta di un uomo mingherlino – ha concluso quasi scherzando.

Secondo quanto dichiarato dai funzionari dell'aeroporto di Santa Monica Harrison Ford, che in passato aveva già effettuato un'atterraggio d'emergenza con un elicottero, era da poco decollato con l'aereo d'epoca ma aveva già virato per il rientro, dopo aver annunciato un anomalia al motore del monoplano.

Durante il volo interrotto il velivolo ha anche colpito con il carrello un albero, particolare che potrebbe aver portato Ford ad atterrare sul campo da golf: l'atterraggio di emergenza è stato eseguito nel miglior modo possibile – ha dichiarato il funzionario aeroportuale Christian Fry – da un pilota ben addestrato.

Mentre il mondo attende nuove notizie, magari rilasciate da lui stesso, su Harrison Ford, l'attore che ha dato il volto e la recitazione a personaggi come Han Solo della saga di Guerre Stellari o Indiana Jones, per citare solo i suoi ruoli più celebri ci uniamo agli auguri di pronta guarigione che stanno affollando la rete in queste ore:

Buona fortuna mister Ford.

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password