Sparatoria in Louisiana :due morti e due feriti

Dopo la sparatoria in Virginia altro episodio della follia negli Usa

pubblicato il 27/08/2015 in Dal Mondo da Valentina Roselli
Condividi su:
Valentina Roselli

A Sunset, in Lousiana, alle  16,45 (ora locale)  un uomo di 35 anni, Harrison Leee Riley jr sotto effetto di droga nell’appartamento della madre ha accoltellato  tre donne e ne ha uccisa una ferendo le altre due , tra queste anche sua moglie. Tra le vittime anche le  sorelle del sindaco della contea vicina una rimasta uccisa e l’altra ferita,  il killer è infatti suo cugino.

Dopo questo folle gesto l’assassino  si è poi schiantato con l'auto dentro il negozio di una stazione di servizio Exxon a tre isolati di distanza, qui ha aperto il fuoco e ha ucciso un agente di polizia di 51 anni, la seconda vittima.
Infine si è barricato nel negozio, è stato alla fine catturato dalle forze speciali della polizia (Swat) che dopo aver lanciato dei  lacrimogeni sono penetrati nel locale.

Obama ha nuovamente lanciato un monito  "Il numero di persone che negli Usa muore a causa delle armi da fuoco è molto superiore a quello delle vittime del terrorismo", ha dichiarato il presidente.
 

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password