Sviluppo economico: Confindustria Latina firma un accordo con il Messico

Confronto aperto con una realtà in espansione

pubblicato il 27/11/2013 in Economia da Redazione
Condividi su:
Redazione

Ieri, presso l'Ambasciata del Messico a Roma, alla presenza di rappresentanti di imprese italiane e di vari enti istituzionali, si è svolta la presentazione dello Stato di Durango del Messico che si è conclusa con la firma del protocollo d’intesa tra il Governatore dello Stato di Durango Jorge Herrera Caldera e il Presidente di Confindustria Latina Paolo Marini.

Il protocollo sottoscritto nasce dall’esigenza del Governo dello Stato di Durango di iniziare un processo di sviluppo economico, attraverso l’identificazione di una fase strategica volta a sviluppare una maggiore industrializzazione dello Stato, rafforzare i settori produttivi storici come base dell’economia locale, definire una politica di sviluppo sostenibile attraverso il rafforzamento della presenza straniera diretta e realizzare delle sinergie tra organizzazioni istituzionali (pubbliche e private) e le imprese.

A tal fine, è stata identificata Confindustria Latina quale partner per il raggiungimento degli obiettivi preposti, la quale collaborerà in Italia con l’Ufficio di Rappresentanza del Governo dello Stato di Durango con il proposito di favorire la promozione e lo sviluppo delle relazioni economiche tra le imprese della provincia di Latina e quelle dello Stato di Durango attraverso lo sviluppo di progetti riguardanti i seguenti settori: Agroalimentare, Enologico, Ambiente ed Energia, Chimico e Farmaceutico, Infrastrutture e Costruzioni in generale, Estrattivo e Materiali per la costruzione, Metalmeccanica, Sanitario, Servizi avanzati e Turismo.

"Il protocollo siglato – così Paolo Marini, Presidente di Confindustria Latina – è il positivo traguardo che raggiungiamo dopo un intenso lavoro portato avanti con professionalità dalla nostra struttura. Il mercato sta cambiando, la crisi ha imposto un'accelerazione nei processi di internazionalizzazione cui le nostre imprese sono chiamate a rispondere velocemente. Il Messico, e in particolare lo Stato di Durango, è una realtà in espansione che dobbiamo essere capaci di conquistare con le nostre eccellenze produttive, che, non va mai dimenticato, sono ancora molto apprezzate all'estero, forse più che in Italia. Ecco dunque che con l'intesa di ieri, per l'intero territorio provinciale e per le nostre imprese, abbiamo aperto un canale di dialogo e di business privilegiato che sono certo porterà notevoli vantaggi per tutte le parti coinvolte".

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password