Caschetto D'Oro: l'inquietante strapotere dell'agente che ha colonizzato Rai, La7, Mediaset, Nove

pubblicato il 22/06/2020 in Mediatech da Marco Zonetti
Condividi su:
Marco Zonetti
L'agente Beppe Caschetto

A scartabellare il sito web della sua agenzia, la ITC 2000, c'è da restare a bocca aperta. A conti fatti, la gran parte dei personaggi televisivi che vanno per la maggiore al momento in Rai, sui canali Mediaset, su La7 e sul Nove, sono rappresentati da lui, Beppe Caschetto, lo schivo e riservato agente classe 1957 che ha colonizzato la Tv italiana. (L'altra parte è appannaggio di Lucio Presta, cui dedicheremo un articolo a sé).

Nel Servizio Pubblico, Beppe Caschetto è riuscito a piazzare in un solo programma televisivo, Quelli che il calcio, Luca Bizzarri, Paolo Kessisoglu e Mia Ceran alla conduzione, Melissa Greta Marchetto alla postazione web, Enrico Bertolino ed Enrico Lucci quali inviati e Ubaldo Pantani e Antonio Ornano come comici, tutti rappresentati dalla ITC 2000. Sempre sulla Rai, Caschetto monopolizza Che Tempo che Fa rappresentando Fabio Fazio, Luciana Littizzetto e l'autore Piero Guerrera, nonché gli ospiti ricorrenti o fissi Roberto Saviano, Ilaria D'Amico, Enrico Brignano, Fabio Volo, Neri Marcoré, anche questi interamente reclutati dalla scuderia della ITC 2000. Un altro suo assistito, Massimo Gramellini, è da anni alle redini dell'access prime time di Rai3, ed è l'autore del romanzo autobiografico Fai bei sogni, dal quale è stato tratto il film omonimo diretto da Marco Bellocchio e prodotto da Rai Cinema... con la IBC Movie (anch'essa facente capo a Caschetto). All'epoca della realizzazione del film (2016), il Segretario della Vigilanza Rai Michele Anzaldi - che denunciò per primo lo strapotere dell'agente - si era chiesto se Gramellini fosse rappresentato anch'egli dalla ITC 2000, e oggi abbiamo la risposta affermativa a quella sua domanda. Restando in Rai, Geppi Cucciari, alle redini di Per un pugno di Libri, Virginia Raffaele e il prezzemolino Federico Russo sono anch'essi suoi protetti, assieme a Salvo Sottile e Lucia Annunziata. Per la stagione in corso, Caschetto ha inoltre piazzato con un colpaccio da maestro Andrea Delogu alla conduzione de La Vita in Diretta Estate. Cristina Parodi, conduttrice di Domenica In prima del ritorno della Venier, è sempre rappresentata dalla ITC 2000. 

Su Mediaset spopolano le sue protegé Alessia Marcuzzi e Sabrina Ferilli, e che dire di La7, dove Caschetto segue Lilli Gruber, Luca Telese, Corrado Formigli, Giovanni Floris e Valentina Petrini (inviata di Formigli)? Sul Nove, l'agente ha collocato Maurizio Crozza e il suo autore Andrea Zalone al timone del popolarissimo Fratelli di Crozza, e Daria Bignardi (alle redini del fallimentare L'Assedio). Sul Nove, per giunta, canale del quale Caschetto è definito "l'uomo ombra", approdano i programmi Tv prodotti dal Fatto Quotidiano, dal cui direttore Marco Travaglio è andato a piangere qualche giorno fa Fabio Fazio, che lo aveva invitato a sua volta nell'ultima puntata di Che Tempo che fa

Un inestricabile groviglio di rapporti, dunque, quello della ITC 2000 che, per quanto riguarda la Rai, dubitiamo possa essere dipanato dalla recentissima presa di posizione dell'Ad Fabrizio Salini che, incalzato dalla Commissione di Vigilanza, ha dichiarato di voler porre un argine ai conflitti d'interesse degli agenti Tv. Siamo qui in trepida e virginale attesa per vedere come l'ottimistico (e come al solito tardivo) proposito di Salini andrà a schiantarsi - ancora una volta per quanto lo riguarda - contro gli scogli inesorabili della realtà dei fatti, 

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password