Partecipa a Notizie Nazionali

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Paolo Rossi festeggia 60 anni da campione in Capannina

Presenti volti noti del mondo dello sport, della stampa e dello spettacolo

Condividi su:

Una notte Mundial quella che sabato scorso ha visto protagonista il campione del mondo Paolo Rossi a La Capannina di Franceschi di Forte dei Marmi.
Un vero e proprio "Gran Galà dello Sport" per festeggiare i 60 anni della leggenda Pablito
, che nel Mondiale di Spagna 1982 trionfò con la nazionale italiana grazie alle sue sei reti nella fase ad eliminazione diretta.
Paolo Rossi ha spento sessanta candeline alla presenza di tanti compagni protagonisti con lui di quel memorabile campionato del mondo e di numerosi rappresentanti dello sport italiano.
Al termine della cena di gala è andato in scena un vero e proprio show condotto da uno dei volti noti delle trasmissioni sportive Mediaset, Bruno Longhi, che ha improvvisato accompagnato dalla chitarra una canzone scritta appositamente per Paolo Rossi. Sul palco, oltre al Sindaco di Forte dei Marmi Umberto Buratti, si sono avvicendati Antonio Cabrini e Nicola Zanone, suoi compagni di squadra,  i comici Stefano Nosei e Leonardo Fiaschi, il sensitivo Solange, il mito Gianni Minà e poi Mino Taveri, Irma D’Alessandro e Fabio Guadagnini.
A concludere lo show l’esilarante siparietto del Presidente del Genoa Calcio Enrico Preziosi che ha intonato la canzone “La mia Libertà” di Califano. Assente Antonello Venditti, che ha fatto recapitare al Campione del Mondo un cappello con dedica. Tantissimi gli applausi al momento del brindisi finale per il taglio della torta di Paolo Rossi con la moglie Federica.

Condividi su:

Seguici su Facebook