RICCARDO COCCIANTE AGLI “EUROPEAN LATIN AWARDS” CON JOSE’ LUIS CORTES E NG LA BANDA

L’Estro di Cocciante incontra l’Alma de Cuba con l’Orchestra di Josè Luis Cortes.

Articolo di giornalismo partecipativo pubblicato il 04/07/2018 in Musica e spettacolo da Nicola Convertino
Condividi su:
Nicola Convertino

L’8.Luglio, allo Stadio Benito Stirpe di Frosinone, nell’ambito degli “European Latin Awards”, Riccardo Cocciante fonderà  il suo incomparabile stile con la storica Band Cubana di “NG La Banda”, magistralmente diretta dal Maestro Josè Luis Cortes.
Un momento magico dove l’Alma De Cuba si fonderà con i suoni mediterranei di Cocciante; Due culture al confronto, ma unite dalla passione per la medesima musa che puntualmente mette d’accordo tutto e tutti.
L’8.Luglio a Frosinone ci saranno tanti Artisti al confronto, tanta musica e tanta magia, e l’organizzazione degli Awards Latini ha pensato bene di scegliere il meglio della musica italiana e il meglio della musica latina. Tanti generi musicali che si confronteranno, tante le culture che si fonderanno per l’amore della musica e tutti insieme faranno sì che Frosinone sia la prima città d’Europa a permettere questa magia.
L’immenso interprete di “Notre Dame De Paris” eseguirà i suoi brani migliori, in versione latina, con 18 elementi d’orchestra e con il flauto magico di Josè Luis Cortes, come ogni Star che si rispetti è pronto al confronto e pronto all’emozione della vera “Jam Session”, come ogni “grande” musicista dovrebbe fare!
Riccardo  può farlo! E tutti noi lo sappiamo, tutta Italia conosce il suo beniamino, conosce la sua voce forte e suadente e il suo magico tocco sul pianoforte, conosce la sua passione per la musica e saprà vivere questo momento nel migliore dei modi.
L’8.Luglio allo Stadio Benito Stirpe, questo crocevia di culture sarà una pietra miliare per la musica latina, forse il momento più intenso della serata, o perlomeno quello più significativo.
Non si può mancare per mantenerlo nella memoria di ognuno di noi.  
La Direzione Artistica della manifestazione è curata da Nicola Convertino e l’organizzazione generale è della TIS infrastrutture sportive in collaborazione con La Ferrari Spettacolo e Andrea Gioia Lomoro per la parte televisiva.


 

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password