Annarita Campo continua a collezionare successi

In meno di una settimana “SENZA NESSUNA SPERANZA” supera le 4.000 visualizzazioni e prepara nuovi progetti

Articolo di giornalismo partecipativo pubblicato il 21/10/2018 in Musica e spettacolo da Eleonora Piazza
Condividi su:
Eleonora Piazza

Come dicevamo, la regista Annarita Campo continua a collezionare successi che le arrivano uno dietro l’altro.
Dopo i numeri strabilianti: 44.422 visualizzazioni, 121 articoli e 7.921 like ottenuti con il premio “Gattopardo Ibleo” da lei diretto in soli 15 giorni (ovviamente oggi i numeri saranno aumentati) la regista Annarita Campo ha debuttato alla grande con la sua sitcom dal titolo di “Senza Nessuna Speranza- vizi & virtù degli Italiani” interpretata nel primo episodio dalla nota comica di “Insieme” Mariuccia Cannata e da Gianluca Barillà, che vede anche la partecipazione amichevole dell’ex Assessore alla Cultura del Comune di Ragusa, Elisabetta Marino.
Il video trasmesso lunedì scorso, giorno 15 ottobre, ed ha ottenuto in neanche 5 giorni oltre 4.000 visualizzazioni ed oltre 100 condivisioni.
L’episodio intitolato “50 sfumature di viola”, nato da un’idea della Campo e della Cannata, è diretto e sceneggiato da Annarita Campo e racconta la storia di una casalinga che viene invitata dal marito a provare il sadomaso ovviamente ne uscirà una gang divertente.
Il video infatti è divertentissimo, pieno di sketch comici ed effetti sonori che lo rendono unico, e di questo, dobbiamo darne merito alla regista Campo che come sempre firma lavori unici.
Bravissimi tutti gli attori e la comica che hanno reso piacevole la visione di questo primo episodio.
Il video è ancora visibile su “youtube” e sul profilo facebook della regista Annarita Campo.
La regista sta lavorando al film "L'altra metà di me sei tu" e programma già nuovi progetti tra cui il film "La Gladiatrice" da cui sarà tratto un libro ed uno spettacolo teatrale che andrà nel circuito dei teatri greco-romani.

 

 

Nella foto: La regista Annarita Campo con Gianluca Barillà ed Antonino Calvo

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password