Scomparso l'attore Mauro Vestri, il mai dimenticato protagonista del film il secondo Tragico Fantozzi

Era diventato famoso con l'interpretazione del terribile cinefilo Guidobaldo Maria Riccardelli

pubblicato il 05/09/2015 in Musica e spettacolo da Daniele Del Casino
Condividi su:
Daniele Del Casino

E' stato ritrovato senza vita nella sua casa del quartiere Aurelio a Roma l'attore Mauro Vestri, noto caratterista del cinema italiano degli anni settanta e conosciuto al grande pubblico per aver interpretato nel film Il  secondo tragico Fantozzi di Luciano Salce del 1976 lo spietato direttore cinefilo Guidobaldo Maria Riccardelli, che opprimeva il ragioner Ugo Fantozzi e colleghi con la visione continuata della Corazzata Kotiomkin.

La scoperta della morte è avvenuta nella giornata di ieri, secondo alcune fonti risalente ad una settimana fa: in ragione di questo la Procura della Repubblica ha disposto l'autopsia, anche se per i primi accertamenti il decesso sarebbe avvenuto per cause naturali.

77 anni, originario della provincia di Perugia e da molti anni residente a Roma per motivi di lavoro, Mauro Vestri ha recitato in più di quaranta film, collaborando anche ad organizzare concerti di musica Jazz e svolgendo attività di presentatore.

Grande la commozione per i molti amanti del Cinema di genere italiano e il pubblico di tutte le età, che lo ricordano per il suo ruolo più noto nella figura del persecutore intellettualoide Guidobaldo Maria Riccardelli, che dopo anni di soprusi verso il ragionier Fantozzi pagherà le conseguenze della sua ossessione cinematografica.

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password